“Ciak Irpinia”: ecco il programma definitivo

Il Consorzio di Tutela Vini d’Irpinia lancia l’iniziativa di un evento annuale di incontro tra stampa specializzata, produttori, tecnici ed esperti per seguire l’evoluzione del territorio, prendendo spunto dalla vendemmia appena conclusa.

Le attività si svolgeranno presso il Castello Marchionale di Taurasi (AV) il giorno 24 maggio 2017.

L’iniziativa è finalizzata a fornire una rappresentazione il più possibile corale dei fattori caratterizzanti lo sviluppo delle terre d’Irpinia. Lo scopo dell’evento non è stilare  classifiche dei vini prodotti dalle singole aziende bensì approfondire le conoscenze sul nostro territorio e registrando i mutamenti in atto tra la comunità dei produttori.

La Commissione Tecnica presieduta dal Prof. Luigi Moio e composta da una selezione di enologi operanti nel territorio irpino ha già iniziato a lavorare sui dati analitici delle vendemmie in esame. Il protocollo per la Sessione di degustazione riservata ai giornalisti e per il successivo Seminario aperto ai rappresentanti delle aziende prevede la presentazione alla cieca dei bianchi 2016 Fiano di Avellino DOCG, Greco di Tufo DOCG e Falanghina Irpinia DOC e del Taurasi  DOCG 2013. Saranno posti in degustazione cieca i vini che la Commissione Tecnica selezionerà come più rappresentativi delle quattro tipologie. 

Ciak-Irpinia-Invito-Digitale-FINALE2

 

Il programma si apre con un tasting seminar riservato al panel di giornalisti invitati, in cui viene posta in degustazione una selezione dei vini delle aziende consorziate. Al termine è prevista una sessione di approfondimento con confronto tra giornalisti, tecnici ed esperti. Una Commissione Tecnica composta da professionisti operanti nel territorio irpino predisporrà documentazione illustrativa di caratteristiche strutturali e andamento dell’ultima annata. Sulla base di tali informazioni e delle degustazioni svolte nel seminario sarà aperto un momento di confronto allo scopo di fare una panoramica sui cambiamenti in atto in Irpinia e sull’andamento qualitativo della vendemmia in esame. Al termine si giungerà ad attribuire una valutazione qualitativa di sintesi alla vendemmia in degustazione (vintage rating).

A seguire, nel pomeriggio, si svolgerà un walkaround tasting in cui tutte le aziende consorziate che lo desiderano potranno porre in degustazione i loro vini. La degustazione è aperta a esperti, winelovers professionals, trade (con un criterio di accreditamento). Variante evento: inizio walkaround tasting at lunch time con intervento di un panel di chef irpini, ciascuno dei quali presenta una pietanza da abbinare ai vini in degustazione ai tavoli delle aziende.

Un buon numero di giornalisti di rilievo internazionale (Walter Speller – Jancis Robinson, Steffen Maus – Weinwelten, Bruno Gambacorta – RAI TG2, Othmar Kiem – Falstaff, Luciano Pignataro – Il Mattino, Alessandro Torcoli – Civiltà del Bere, …) e gli esponenti di vertice di alcune tra le più autorevoli associazioni della Sommellerie Italiana (Vito Intini – Onav; Antonello Maietta – Ais; Massimo Billetto – FIS, …) hanno confermato la propria adesione. Siamo in attesa nei prossimi giorni di ulteriori importanti conferme.

 

Programma 24 Maggio – Castello Marchionale di Taurasi (AV)

9.00 Inizio operazioni di accredito.  

9.30 – 11.30      Seminario degustazione riservato alla stampa – Focus su: i bianchi 2016 (Fiano di Avellino DOCG, Greco di Tufo DOCG, Falanghina Irpinia DOC) e il Taurasi DOCG 2013.

11.30    coffee break

11.45 – 12.30    Sessione di approfondimento: presentazione dei lavori della Commissione Tecnica Territoriale.

12.30 – 13.15    Riflessioni a confronto tra tecnici, giornalisti e produttori – Vintage Rating, aperto alle aziende.

13.30 – 16.30    Walkaround Tasting con banchi d’assaggio vini e postazioni a cura dei Maestri Chef d’Irpinia

 

LA LOCANDINA UFFICIALE DELL’EVENTO:

0001